1. Home
  2. ...
  3. News
  4. Apri gli occhi sugli sprechi

Apri gli occhi sugli sprechi

In un mondo ideale gli sprechi non dovrebbero esistere, né nella preparazione e neppure nei piatti dei clienti. Ma il nostro non è un mondo perfetto e c’è sempre un sacco di cibo che va sprecato. Ci sono però modi creativi per ridurre lo spreco e per trasformare le rimanenze in profitto.

Di seguito i nostri consigli:

Unilever logo

La quantità delle Porzioni - Controlla regolarmente i piatti quando tornano in cucina per capire quali piatti sono risultati troppo abbondanti o troppo pesanti. Fai caso se il tuo ospite ha lasciato nel piatto grandi quantità di salsa o di contorno.
Correggere gli eccessi ti aiuterà a risparmiare denaro.

Dosaggi accurati - Utilizza la bilancia per misurare ingredienti e porzioni. Il costo della ricetta dovrebbe sempre stare alla base del tuo prezzo sul menù. Abbiamo notato che non è infrequente vedere uscire piatti che eccedono gli standard di quantità anche del 40%.

Il Menù del giorno - Proporre il menù del giorno può aiutarti a sfruttare la particolare convenienza di alcuni ingredienti. Pensa a quanto possono rendere gli ingredienti stagionali.

Acquisti razionali - Acquista razionalmente e ruota attentamente le provviste per evitare di superare la data di scadenza. E se ti cancellano improvvisamente un gran numero di prenotazioni, usa gli ingredienti già acquistati per il menù del giorno.

Sii Creativo - Usa i contorni di verdure che non hai servito per farci zuppe saporite. Usa il pane tostato delle colazioni per farci il pan grattato e le brioches come base per dolci al cucchiaio: budini, tiramisù. Nello stesso modo puoi usare i dolci stagionali (ad esempio quelli di Natale o Pasqua) che ti sono rimasti nella dispensa dopo le feste.

I ritagli di carne possono essere trasformati in patè e terrine.

Torna su