1. Home
  2. ...
  3. News
  4. Unilever, 50 anni di Knorr a Sanguinetto

Unilever, 50 anni di Knorr a Sanguinetto

Lo stabilimento veronese festeggia una storia di tradizione, eccellenza e innovazione. Per il futuro punta a incrementare produzione e sostenibilità

Sanguinetto (VR), 11 novembre 2015 – La fabbrica di Unilever dove nascono i prodotti Knorr compie 50 anni all’insegna dell’eccellenza italiana che, dal veronese, raggiunge tutto il mondo. A Sanguinetto, Unilever è arrivata nel 1965 nello stabilimento che oggi, essendo una delle realtà industriali più grandi dell’area, è diventato il nucleo pulsante della vita lavorativa della zona. 

Unilever, che vede nell’impianto veronese un esempio di innovazione a livello internazionale grazie a linee produttive uniche tra le strutture del gruppo in Europa, impiega a Sanguinetto circa 300 persone. L’impronta della fabbrica è decisamente giovane, come risulta evidente se si considera che l’età media dei dipendenti è intorno ai 40 anni e che quella dei responsabili di stabilimento scende addirittura sotto i 35 anni. 

La fabbrica veronese, che tra i quattro stabilimenti di Unilever in Italia ha la più lunga storia alle spalle, unisce la migliore tradizione alla più avanzata tecnologia esistente sul mercato e realizza ogni anno miliardi di pezzi di diversi prodotti del brand Knorr tra cui dadi classici da brodo, brodi granulari, brodo in gelatina e risotteria, distribuendoli poi sia sul mercato italiano (29%) sia sul mercato estero (71%), in particolare in Europa. 

“Essere presenti sul territorio veronese da 50 anni è per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione. La nostra è una storia di tradizione, eccellenza e innovazione. Raggiungiamo questo traguardo importante forti dell’impegno di tutte le persone che lavorano con noi. A Sanguinetto, una realtà internazionale come Unilever ha riconosciuto l’importanza di investire sulla produttività locale con l’obiettivo di valorizzarla anche all’estero. Oggi siamo proiettati verso il futuro e auspichiamo una progressiva crescita che ci permetta, insieme, di portare la qualità dei nostri prodotti sempre più lontano.” – ha dichiarato Remco Van Abswoude, Direttore dello stabilimento.

Importante per la crescita è anche l’attenzione che lo stabilimento presta nei confronti dell’ambiente e della sostenibilità: da diversi anni, la fabbrica è riuscita a raggiungere l’importante obiettivo “Zero Waste to Landfill” arrivando a riciclare il 100% dei rifiuti. Allo stesso modo, dal 2010 ad oggi, le emissioni di CO2 sono state ridotte di circa il 20% e il consumo di acqua di circa il 30%. 

Durante il suo mezzo secolo di storia, la fabbrica Unilever a Sanguinetto ha costruito un forte legame con il territorio veronese, favorito dalla sua presenza nel centro della città. Lo stabilimento finanzia numerose attività di Welfare sul territorio, tra queste il Premio Internazionale di musica Zinetti (che fornisce borse di studio per giovani musicisti). Inoltre, l’azienda dona i propri prodotti a sostegno di diverse realtà con finalità benefiche, tra cui in particolare il Banco Alimentare, durante la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

Infine, attenta al benessere dei propri dipendenti, l’azienda ha stipulato numerose convenzioni con strutture ed attività commerciali locali quali palestre, asili, negozi, centri estetici e fisioterapici.

Esplora di più su questi argomenti
Torna su

CONNETTITI CON NOI

Siamo sempre desiderosi di connetterci con tutti coloro che condividono il nostro obiettivo di rendere la sostenibilità una consuetudine.

CONTATTACI

Mettiti in contatto con Unilever in tutto il mondo.

Contatti