Passa a Cotenuto

Unilever acquisisce The Vegetarian Butcher

Pubblicato:

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Unilever annuncia l’acquisizione di The Vegetarian Butcher. La decisione rientra nella strategia di Unilever di espandere il proprio portfolio nel settore degli alimenti di origine vegetale, sani e a ridotto impatto ambientale. Al contempo, con l’acquisizione, Unilever mira a rispondere alle esigenze dei consumatori che sempre più scelgono piatti vegetariani e vegani. Per The Vegetarian Butcher, l’acquisizione è in linea con l’ambizione di diventare “il più grande ‘butcher’ del mondo”. Il fondatore Jaap Korteweg: “il network Unilever, che si estende su 170 paesi a livello globale, ci dà l’opportunità di raggiungere questa grande ambizione”.

De Vegetarische Slager

Jaap Korteweg, allevatore di nona generazione e amante della carne, è diventato vegetariano e ha fondato The Vegetarian Butcher nel 2007 per rispondere al suo bisogno di carne di qualità che non fosse di origine animale. I prodotti di The Vegetarian Butcher sono venduti in più di 4.000 punti vendita in 17 Paesi. Secondo Korteweg, l’acquisizione è arrivata al momento giusto. “La nostra volontà è di far conoscere la carne di origine vegetale in tutto il mondo e per questo pensiamo che, grazie al network internazionale di Unilever, potremo accelerare il raggiungimento di questo grande obiettivo”.

Unilever e The Vegetarian Butcher hanno iniziato a lavorare insieme nel 2016 con il lancio di “Vegetarian Meatballs in Satay Sauce” e “Vegetarian Meatballs in Tomato Sauce’ sotto il marchio Unox.

L’acquisizione annunciata oggi rappresenta un grande passo in avanti nel percorso di arricchimento del portfolio con sempre più alimenti a base vegetale. Al momento, Unilever ha in commercio circa 700 prodotti V-Label in Europa.

Nitin Paranjpe, President Foods & Refreshment di Unilever afferma: “The Vegetarian Butcher è un brand con una missione molto chiara, molti fedeli appassionati e un crescente seguito sui social media, oltre ad una forte posizione sul mercato. Il brand si inserisce perfettamente all’interno del nostro portfolio di ‘Brands with Purpose’ che hanno un impatto sociale positivo, vanno incontro ai nuovi bisogni dei consumatori e stanno crescendo rapidamente. Soprattutto, l’acquisizione ci aiuta ad accelerare il nostro percorso verso un’alimentazione con sempre più prodotti di origine vegetale”.

Vegetarian Butcher impiega circa 90 persone che continueranno a lavorare nell’azienda sotto la proprietà di Unilever.

L’acquisizione dovrebbe essere completata entro la fine del 2018.

Torna sopra