La maggior parte dei prodotti per la pulizia oggi sul mercato è realizzata utilizzando sostanze chimiche derivate da combustibili fossili. È così da decenni.

Ma noi ci abbiamo riflettuto.

Ci sono molte fonti di carbonio in superficie, come le piante, i rifiuti plastici e persino l'anidride carbonica nell'aria. Se potessimo sfruttarli in modo sostenibile, su scala sufficientemente grande, non dovremmo prendere il carbonio da fonti non rinnovabili sottoterra.

In questo modo, potremmo smettere di impiegare i combustibili fossili vergini nelle nostre formulazioni per la pulizia e il bucato.

È meglio per il pianeta. È meglio per i consumatori. Ed è meglio per il nostro business.

Abbiamo trovato un modo per farlo.

Trasformare la sostenibilità dei brand globali

‘Clean Future’ è una rivoluzionaria strategia di innovazione progettata per cambiare radicalmente il modo in cui i nostri prodotti per la pulizia e il bucato vengono creati, fabbricati e confezionati.

È unica in quanto ambisce a incorporare i principi dell'economia circolare, sia nelle confezioni sia nelle formulazioni. Ciò significa ridurre, riutilizzare e riciclare (reduce-reuse-recycle), piuttosto che estrarre, produrre e gettare (take-make-dispose).

Al centro di questa strategia c'è un nuovo obiettivo: sostituire il 100% del carbonio proveniente da combustibili fossili nella formulazione dei prodotti Unilever per la pulizia e il bucato, con carbonio rinnovabile o riciclato entro il 2030.

Clean Future trasformerà la sostenibilità di brand globali come Svelto, Cif e Lysoform. È molto importante anche nell'ottica dell'impegno che ci siamo assunti: arrivare a zero emissioni nette dei nostri prodotti entro il 2039.

Una revisione radicale del nostro business

Le sostanze chimiche utilizzate nei nostri prodotti per la pulizia e il bucato sono attualmente le principali responsabili dell'impronta di carbonio durante il ciclo di vita. Utilizzando fonti rinnovabili o riciclate nelle formulazioni, riusciremo a mettere in atto nuovi modi per ridurla.

“Clean Future è la strada che intendiamo percorrere per rivedere radicalmente il nostro business,” afferma Peter ter Kulve, Presidente della nostra categoria Home Care. “Dobbiamo mettere fine alla nostra dipendenza dai combustibili fossili, a livello di settore, anche come materia prima dei prodotti. Dobbiamo smettere di estrarre carbonio da sotto terra quando ce n'è in abbondanza in superficie, se impariamo a utilizzarlo su larga scala.

"Negli ultimi mesi abbiamo riscontrato una domanda senza precedenti dei nostri prodotti per la pulizia e siamo estremamente orgogliosi di fare la nostra parte contribuendo alla sicurezza delle persone nella lotta contro il COVID-19. Tuttavia, questo non dovrebbe essere motivo di compiacimento. Non possiamo distogliere l’attenzione dalle crisi ambientali che il pianeta, la nostra casa, deve affrontare. Inquinamento. Distruzione di habitat naturali. Emergenza climatica. Questa è la casa che condividiamo e abbiamo la responsabilità di proteggerla.

CF product tech

Superiore, conveniente, più ecologica

Abbiamo dedicato uno stanziamento di 1 miliardo di euro alla nostra strategia Clean Future, in aggiunta al nostro nuovo fondo per il clima e la natura da 1 miliardo di euro. In questo modo, finanzieremo la ricerca biotecnologica, l'utilizzo di CO2, la chimica a basse emissioni di carbonio, le formulazioni biodegradabili ed efficienti dal punto di vista idrico e la riduzione dell'uso di plastica vergine.

Creeremo prodotti convenienti che garantiscano l'imbattibile pulizia che le persone si aspettano dai nostri prodotti, ma con un impatto ambientale notevolmente inferiore.

Riscrivere il libro delle regole

Mentre apriamo la strada alla "decarbonizzazione" delle nostre formulazioni, dobbiamo diversificare le fonti di carbonio che utilizziamo.

Stiamo parlando del Carbon Rainbow™.

Sostituiremo le fonti non rinnovabili (carbonio nero) con CO2 catturata dall’atmosfera (viola), piante e biologico (verde), alghe marine (blu) e carbonio recuperato da materiale di scarto come la plastica (grigio).

Fare della diversità del carbonio il cuore della nostra strategia Clean Future è essenziale. Questa nuova modalità di approvvigionamento del carbonio sarà guidata da valutazioni dell'impatto ambientale e affiancherà i nostri programmi di approvvigionamento sostenibile per prevenire pressioni involontarie sugli ecosistemi.

Le persone richiedono prodotti economici e sostenibili che siano buoni quanto quelli tradizionali. Grazie ai rapidi sviluppi della scienza e della tecnologia, oggi siamo in grado di offrirli, con la promessa di nuovi vantaggi, dagli ingredienti ultra delicati agli abiti e alle superfici autopulenti.

“Una nuova economia bio e circolare sta sorgendo dalle ceneri dei combustibili fossili e sta riscrivendo le regole del nostro settore”, dichiara Peter ter Kulve. “Diversificare le fonti di carbonio è essenziale per crescere rispettando i limiti del nostro pianeta. Condividendo il nostro modello Carbon Rainbow™, invochiamo un cambiamento in tutti i settori dell'economia per quanto riguarda l'uso del carbonio.”

Torna su

CONNETTITI CON NOI

Siamo sempre desiderosi di connetterci con tutti coloro che condividono il nostro obiettivo di rendere la sostenibilità una consuetudine.

CONTATTACI

Mettiti in contatto con Unilever in tutto il mondo.

Contatti