Toggle Cerca

  1. Home
  2. News
  3. News
  4. Unilever si impegna a utilizzare imballaggi in 100% plastica riciclabile

Unilever si impegna a utilizzare imballaggi in 100% plastica riciclabile

Ci impegniamo ad assicurare che tutti i nostri imballaggi di plastica siano completamente riutilizzabili, riciclabili o compostabili entro il 2025, e facciamo affidamento sul settore dei beni di largo consumo per accelerare il progresso verso l’economia circolare.

La portata di questa sfida

Recycling bank

"Ci auspichiamo che tutto il settore della plastica per imballaggi possa divenire completamente circolare"

Paul Polman, CEO

Secondo la Ellen MacArthur Foundation (EMF), solo il 14% degli imballaggi in plastica utilizzati a livello globale viene veicolato verso impianti di riciclo, mentre il 40% finisce in discarica e un terzo in ecosistemi fragili. Secondo le stime, entro il 2050, negli oceani di tutto il mondo ci sarà più plastica che pesci.

È fondamentale trattare gli imballaggi di plastica come una risorsa da valorizzare e gestire in modo efficace ed efficiente al fine di per raggiungere l’obiettivo 12 dello sviluppo sostenibile (Consumo e produzione responsabili) e, nel fare questo, passare da un modello di consumo lineare (prendere-trasformare-buttare) a un modello completamente circolare.

Affrontare il problema su fronti diversi

Per contribuire a trasformare il flusso dei materiali che compongono gli imballaggi di plastica a livello globale, abbiamo preso l’impegno affinché tutti i nostri imballaggi di plastica siano completamente riutilizzabili, riciclabili o compostabili entro il 2025.

Rinnoveremo inoltre la nostra adesione all’EMF per altri tre anni, oltre ad appoggiare e supportare il suo programma New Plastics Economy. E in tutto questo, entro il 2020, pubblicheremo l’elenco completo dei materiali plastici utilizzati negli imballaggi e daremo il nostro contributo alla creazione di un protocollo per l’impiego delle plastiche nel settore.

Unilever si è già impegnata a ridurre di un terzo il peso degli imballaggi utilizzati entro il 2020 e a incrementare l’utilizzo di materiali plastici riciclati negli imballaggi di almeno il 25% entro il 2025.

Come parte integrante di questo impegno, Unilever garantirà che entro il 2025 sia tecnicamente possibile il riutilizzo o il riciclo dei suoi imballaggi in plastica, e che siano disponibili degli esempi comprovati del fatto che il riciclo dei materiali sia commercialmente sostenibile per gli impianti dedicati a questo scopo.

Dobbiamo fare di più come settore

“Gli imballaggi di plastica svolgono un ruolo importantissimo nel rendere i nostri prodotti accattivanti, sicuri e piacevoli da usare per i consumatori”, afferma il CEO di Unilever, Paul Polman. “Detto questo, è chiaro che, se vogliamo continuare a sfruttare i vantaggi di questo materiale versatile, dobbiamo fare di più come settore, per garantire una gestione responsabile di tali materiali e un uso dopo il consumo efficiente.

“Per rispondere alla sfida dei rifiuti plastici negli oceani dobbiamo lavorare a soluzioni sistemiche che, in primo luogo, impediscano alla plastica di raggiungere i corsi d’acqua. Ci auguriamo che questi impegni incoraggino le altre parti in causa a fare uno sforzo collettivo per assicurare che tutti gli imballaggi in plastica siano completamente riciclabili e riciclati.

“Dobbiamo anche lavorare in partnership con i governi e gli altri stakeholder per supportare lo sviluppo e ridimensionare l’infrastruttura di raccolta e rielaborazione, un elemento così critico nella transizione verso un’economia circolare. Infine, vogliamo che tutti gli imballaggi in plastica del settore seguano un percorso completamente circolare”, ha affermato.

Ellen MacArthur afferma: “Impegnandosi a raggiungere gli ambiziosi obiettivi dell’economia circolare per gli imballaggi di plastica, Unilever contribuisce a un cambiamento tangibile del sistema e invia un segnale forte all’intero settore dei beni di consumo, in rapida evoluzione. Abbinare misure controcorrente applicate a design e materiali e strategie di post-utilizzo dimostra un approccio a livello di sistema, l’unico in grado di trasformare in realtà la New Plastics Economy”.

L’architetto e leader dell’economia circolare, William McDonough, aggiunge: “L’ottimizzazione di imballaggi e plastiche è così urgente e importante che le persone, le comunità e le aziende coinvolte (fornitori, produttori, rivenditori, clienti e consumatori) possono collaborare ora con valori e obiettivi in comune, per creare e condividere valore positivo a vantaggio delle generazioni future”.

Esplora di più su questi argomenti
Torna su