Toggle Cerca

  1. Home
  2. ...
  3. Fondazione Unilever
  4. World Food Programme (WFP): eliminare la fame nel mondo

World Food Programme (WFP): eliminare la fame nel mondo

Si stima che per circa 805 milioni di persone (una persona su nove nel mondo) oggi la fame sia una battaglia che non si riesce a vincere e i bambini sono le prime vittime.

Young girl with a WFP school meal

La malnutrizione priva i bambini del loro potenziale futuro: una corretta alimentazione potrebbe cambiare tutto e potrebbe rendere libere le famiglie e le comunità di focalizzarsi sul loro futuro. È per questo che il Segretario Generale delle Nazioni Unite ha lanciato la Sfida Fame Zero nel 2012, un’iniziativa internazionale rivolta ai governi, alle aziende private e al settore pubblico che ha l’obiettivo di eliminare la fame dal mondo.

Per contribuire a questa sfida impegnativa, la Fondazione Unilever ha offerto il suo sostegno al Programma di alimentazione scolastica studiato dal Programma alimentare mondiale. Questo programma vuole aiutare i piccoli agricoltori a migliorare la qualità e la quantità delle loro produzioni, che potranno poi essere vendute nell’ambito dei programmi di alimentazione scolastica alle scuole locali, creando così, tra l’altro, dei mercati sostenibili per gli agricoltori.

I prodotti locali vengono utilizzati per preparare pasti nutrienti per le scuole e invogliare i bambini a rimanere a scuola e partecipare alle lezioni. Nel contempo, a insegnanti e genitori viene offerta l’opportunità di gestire e occuparsi in prima persona dei programmi alimentari delle scuole.

Dal 2007 Unilever ha destinato più di 26 milioni di dollari al Programma alimentare mondiale. Solo nel 2014, questo importante sostegno consentirà al Programma alimentare mondiale di fornire più di 9 milioni di pasti alle scuole di Bangladesh, Indonesia, Kenya, Ecuador, Myanmar e Filippine.

1 Fonte: Lo Stato dell’Insicurezza Alimentare nel mondo, FAO, 2014.

Torna su